Luoghi di interesse di Agrigento

Agrigento è nota per il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi, proclamato dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Non mancare di lasciarti affascinare dall’antico splendore dei templi dorici tra cui spicca maestoso il Tempio della Concordia che conserva intatti la sua peristasi ed entrambi i frontoni. In estate, puoi approfittare dell’apertura serale del Parco per godere del panorama notturno e partecipare alle diverse attività culturali e d’intrattenimento che hanno luogo in questa affascinante cornice. Per immergerti nell’atmosfera della città greca e romana, visita l’ampio settore urbano scavato alle pendici della collina dei templi: il Quartiere Ellenistico-Romano. Puoi, inoltre, osservare gli archeologi al lavoro per portare alla luce un teatro.
Inoltrandoti per il centro storico della città, potresti perderti tra i cortili e i vicoli del quartiere Rabato, tracce dell’insediamento arabo o visitare il Duomo, eretto per volere del vescovo Gerlando: un’imponente costruzione di epoca gotico-normanna la cui attuale architettura risale al XII-XIV secolo ed è stata più volte rimaneggiata. Invece, puoi restare affascinato dal fasto degli stucchi barocchi della scuola di Serpotta se visiti le chiese di Santo Spirito e del Purgatorio.
Agrigento è la città natale di Luigi Pirandello, oltre a vedere i luoghi che hanno ispirato i suoi scritti, puoi visitare la casa in cui egli nacque, in contrada Caos; lasciati infine condurre, sul suggestivo sentiero aperto su uno straordinario panorama, fino al luogo di sepoltura delle ceneri di Pirandello.

  • Tutto
  • Archeologia
  • Chiese
  • Spiagge