Chiesa di Santa Maria le Scale

La Chiesa si trova al vertice dei 320 scalini che uniscono la città alta con Ibla e ha costituito per secoli il limite estremo dei due centri.
Costruita probabilmente su un preesistente convento circestense, dopo il terremoto del 1693 fu ampliata e in gran parte ricostruita in stile barocco. Dell’edificio trecentesco conserva alcune tracce nel portale e nel pulpito entrambi in stile gotico, ai piedi del campanile. L’interno è a 3 navate con le prime due in stile barocco e la terza costituita da 4 cappelle intercomunicanti lungo il lato destro con arcate gotico- catalane e rinascimentali. Nella terza cappella è conservato il Transito della Vergine, rilievo in terracotta policroma di scuola gaginesca.

Altri luoghi di Interesse