Centro Filarmonico di Savoca

La facciata del Centro Filarmonico di Savoca allestito all'interno della ex Chiesa dell'Immacolata

Il Centro Filarmonico di Savoca è allestito oggi all’interno dell’ex Chiesa dell’Immacolata. Questa era stata costruita nel 1621 dai Frati Minori Conventuali di San Francesco. La chiesa in realtà era dedicata a Sant’Antonio da Padova ma gli abitanti di Savoca, sin da subito, la chiamarono con il nome di Chiesa dell’Immacolata. Dal 1940 in poi l’edificio fu abbandonato e si avviò verso un lungo periodo di decadenza. Diverse opere d’arte, custodite all’interno della chiesa, furono trasferite nella Chiesa di San Nicolò. Nel 1998 la chiesa venne finalmente restaurata e trasformata nel Centro Filarmonico di Savoca. L’interno, realizzato in legno e alto quattro metri, ha la caratteristica forma di una barca, soluzione pensata proprio per sfruttare al meglio l’acustica. Il piano terra ha una capienza di cinquanta posti a sedere e nel presbiterio si trova una scala che conduce al primo piano, dove ci sono altri sessanta posti. 

Aggiungi ai preferiti

Lascia un commento

Guarda altri luoghi di interesse