Porta di Lampedusa – Porta d’Europa

Opera di Mimmo Paladino a Lampedusa con lo sfondo del mare, dal titolo "Porta di Lampedusa- Porta d'Europa"

Sulla scogliera di Cala Maluk è possibile ammirare la “Porta di Lampedusa – Porta d’Europa”, realizzata da Mimmo Paladino e ispirata al dramma dei migranti provenienti dall’Africa. I promotori dell’opera sono stati la ONG Amani e Arnoldo Mosca Mondadori. Si tratta di un monumento di quasi cinque metri di altezza e di tre metri di larghezza, realizzato in ceramica refrattaria e ferro zincato.

In occasione dell’inaugurazione avvenuta il 28 giugno del 2008 la poetessa milanese Alda Merini compose questa poesia:

«Una volta sognai
di essere una tartaruga gigante
con scheletro d’avorio
che trascinava bimbi e piccini e alghe
e rifiuti e fiori
e tutti si aggrappavano a me,
sulla mia scorza dura.

Ero una tartaruga che barcollava
sotto il peso dell’amore
molto lenta a capire
e svelta a benedire.

Così, figli miei,
una volta vi hanno buttato nell’acqua
e voi vi siete aggrappati al mio guscio
e io vi ho portati in salvo
perché questa testuggine marina
è la terra
che vi salva
dalla morte dell’acqua.»

Aggiungi ai preferiti

Lascia un commento

Guarda altri luoghi di interesse