Chiesa di Gesù e Maria (Savoca)

La Chiesa di Gesù e Maria a Savoca

La Chiesa di Gesù e Maria di Savoca è una costruzione del Cinquecento di cui oggi sono visibili solo le mura perimetrali. Si trova vicino la Chiesa di San Michele Arcangelo, nell’area in cui un tempo sorgeva una sinagoga. Anche se in stato di abbandono è ancora possibile intuire la bellezza architettonica dell’edificio originario.

La storia della Chiesa di Gesù e Maria a Savoca

La costruzione della Chiesa di Gesù e Maria di Savoca risale al Cinquecento. È l’unica testimonianza architettonica rimasta dell’attività svolta dalla Confraternita chiamata appunto di Gesù e Maria. Secondo alcuni documenti del 1624 la chiesa fu utilizzata per alcuni anni in sostituzione della vicina Chiesa di San Michele, perché questa era temporaneamente inagibile. Secondo la tradizione, la chiesa è rimasta aperta al culto fino alla fine del XIX secolo. Successivamente l’edificio, ormai abbandonato, cade in una stato di decadenza. Oggi sono visibili solo le mura perimetrali.

Architettura della chiesa

L’impianto della Chiesa di Gesù e Maria è a base rettangolare e a navata unica. Dell’edificio originario sono rimaste esclusivamente le mura perimetrali, costituite da muratura mista di laterizi e pietrame. La facciata principale è invece composta da una muratura in mattoni pieni. Questo fa supporre diverse fasi costruttive dell’edificio nel corso del tempo o ad un suo cambio di destinazione. Nel prospetto principale è possibile ancora ammirare uno splendido portale in pietra arenaria, sormontato da una finestra. Quando la Chiesa di Gesù e Maria era ormai in stato di abbandono fu asportato l’altare maggiore, realizzato nel Seicento e in stile barocco, per ricollocarlo come altare laterale nella Chiesa della Sacra Famiglia di Santa Teresa di Riva. 

Aggiungi ai preferiti

Lascia un commento

Guarda altri luoghi di interesse